Papaveri e Papi

Immagine

Tra l’uomo del medioevo che viveva con 20 immagini al mese e quello contemporaneo che di immagini ne vede 100.000 al giorno, a volte sono tentato di optare per il primo. Insomma, siamo davvero sicuri che le tecnologie audio-visive abbiano davvero migliorato le nostre esistenze e siano la cifra del nostro sviluppo culturale, morale e – perchè no – spirituale? Tra le immagini che più mi hanno segnato in questa settimana di forzosa permanenza domiciliare causa virus, c’è indubbiamente l’elezione del Papa gesuita-francescano, così sorprendentemente spogliato nel corpo e nell’anima di tutte le sovrastrutture curiali da renderlo quasi umano, quasi tangibile. Quell’espressione bonaria e lenta, profonda  mi ha fatto  ripensare a quel ritratto di Giovanni XXIII fatto da Pasolini in un documentario diretto con Guareschi; ben poco importa delle ombre del passato, nella società iconocentrica conta l’immagine e – quell’immagine – può fugare qualsiasi ombra. Quell’immagine comunica speranza e dio solo sa quanto questa parola sia fondamentale per la mia generazione, sconfitta in partenza, annegata dal pessimismo e dal malinconico amor fati. Oltre al Conclave mi sono fatto anche l’elezione dei presidenti di Camera e Senato e – onestamente – le immagini non mi hanno suscitato identici sentimenti. Ho visto le immagini da una parte di un movimento di giovani settari e eterodiretti e  dall’altra di un PD lacerato, con un Bersani che girellava esangue tra gli scranni: sembra che le alternative siano qui i Giovani Turchi (Fassina, Orfini, Orlando) o i vecchi pezzi d’apparato dirigente (vedi La Torre,  Finocchiaro, Franceschini) ; dal 2008, da quando questo blog è nato, ha messo in evidenza tutta una serie di temi – non ultimo il rinnovamento generazionale e culturale; per la verità  non è cambiato ancora moltissimo: ma l’immagine di un papa figlio di ferrovieri emigranti ci proietta indubbiamente verso una speranza, sempre più concreta, sempre più vicina.

We shall overcome. One day. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...