La novità leopoldina

In queste settimane ho staccato un po’ dalle questioni amministrative comunali per ascoltare il polso della politica dei “massimi sistemi” . La prima stazione è stata la Leopolda di Firenze , dove Renzi e Civati hanno organizzato un evento diverso dai normali convegni o assemblee di partito. E voglio sottolineare che la differenza si basava sulla scelta di una forma nuova per comunicare. Il medium conta e gli organizzatori lo sanno bene. Interventi di 5 minuti, gong, sigla di Holly e Benji, sneak peak di Into the wild, hanno rappresentato il primo elemento di discrimine rispetto alla insipida normalità dello scontato. A Firenze è nato infatti un format esportabile, fatto di sintesi e creatività nelle forme comunicative. Poi c’era la “stimmung”, la tonalità emotiva, l’atmosfera.  Chi stava lì non formava capannelli, non faceva da platea, ma partecipava, si identificava, si sentiva finalmente protagonista di un processo di costruzione della novità. Senza paura di pestare i piedi a nessun potente, si parlava della politica con la P maiuscola, quella dell’uscire insieme dai problemi tanto cara a Don Milani, senza soluzioni precotte. E allora le parole come sud, giovani, rifiuti, si riempivano di nuovo del loro significato reale, puntuale,  fuori dalle astrazioni del solito retorico politichese “raccatta-consensi”. Tornato in patria tuttavia, quel vento di cambiamento non mi è sembrato ancora soffiare. Come il motto di questo blog, bisogna iniziare a riacquistare la vista per poter ricominciare a parlare di colori; bisogna aprirci alla novità, all’evento, al cambiamento effettivo. Ma non basta. Il cambiamento va saputo anche organizzare in forme nuove. L’alternativa insomma è la seguente:

o si fa questo o si muore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...